IDEE PER INTERNAZIONALIZZARE

Passerò da aspetti finanziari, a quelli assicurativi, sconfinando verso temi più specifici del diritto internazionale. Sarò disinvolto nelle tematiche, peccherò nella non univocità dei contenuti ma penso che vi offrirò comunque delle interessanti indicazioni nel caso vi apprestiate a varcare i confini nazionali. Che vogliate commerciare con soggetti stranieri, che pensiate più profondamente di acquisire aziende straniere comunque non potrete … Continua a leggere

Oltre il punto vendita…

Una riflessione che abbraccia le grandi forme distributive organizzate e il piccolo dettaglio locale; una razionalizzazione delle novità di cui i primi sono portatori e degli stimoli per gli imprenditori che si adoperano in questa formula distributiva. Questo è l’approccio con cui voglio trattare il tema dell’assetto del punto vendita.   Il dettaglio oggi è oggetto di molti studi di … Continua a leggere

Posizionamento: chi lo cerca, lo trova!

  Esiste sempre un posizionamento!   Questo periodo è stato lungamente nella mia mente come candidato al titolo. Nessun richiamo pugilistico, ma la sola volontà di rendervi partecipi sulle mie indecisioni nel marcare lo scritto. Alla fine ho optato per una formula più sobria e giocosa, ma l’alternativa, anche se un po’ forte, era forse più indicata, per incentivare manager … Continua a leggere

Brand Italia vincente

Brand Italia vincente, primo al mondo per awareness e quarto nella classifica mondiale dei nation brand 2008 All´inizio del 2008 abbiamo trovato il brand Italia al settimo posto della classifica mondiale, a partire dai dati del Nation Brand Index 2007. E ora, alla fine del 2008, ritroviamo il brand Italia al quarto posto della top ten mondiale dei nation brand, secondo … Continua a leggere

religione e comunicazione, tra buone e cattive notizie

“Una società di atei inventerebbe subito una religione” Honoré de Balzac In tempi di incertezza, il mondo della comunicazione frequenta con una certa continuità questioni di alto rilievo. In particolare, nelle ultime settimane, sia offline che online si discute meno dell’ ultima campagna di questa o quell’ azienda e più dell’ uomo nel suo rapporto con se stesso, con gli altri, con la vita. … Continua a leggere

Il Parlamento svela la sua strategia di comunicazione per le elezioni europee del 4-7 giugno 2009

La strategia di comunicazione del Parlamento europeo per le elezioni 2009 è stata oggi svelata ai media. I Vicepresidenti Alejo Vidal-Quadras e Mechtild Rothe hanno sottolineato il messaggio principale: l’Unione europea è confrontata a scelte politiche importanti che si ripercuoteranno sulla vita quotidiana dei cittadini europei – recandosi alle urne, i cittadini possono essere coinvolti in tali scelte. I due … Continua a leggere

Comunicare in un widget

I widget sono piccole applicazioni, fatte con diverse tecnologie, che si possono installare su siti, blog, social network e anche sul proprio desktop. Per quanto ancora poco noti alle aziende sono in realtà un ottimo strumento di comunicazione a poco prezzo e, se ben fatti, molto efficaci. Negli USA sono sempre più diffusi, e si prevede, entro il 2008, una … Continua a leggere

Ecco i brand più soggetti al Word of Mouth

Di Jacopo Gonzales Via Fluido leggo di questo interessante post sul viral marketing in merito a diversi settori merceologici. Millward Brown ha appena rilasciato uno studio che analizza quali sono i brand “più discussi” tra i consumatori. La ricerca è stata condotta su un campione di 190.000 consumatori in 21 nazioni diverse, ha per oggetto 2.000 brand globali appartenenti ai seguenti … Continua a leggere

Pubblicità TV personalizzata: qualche altra riflessione

La pubblicità televisiva personalizzata, interattiva o meno che sia, è stata per lungo tempo una delle Arabe Fenici del mondo dell’advertising. Il fascino di questa soluzione è la possibilità di trasformare uno dei Media più mass che esistono in uno strumento di Marketing Diretto, di poter affiancare ad una diffusione a tappeto dello spot uguale per tutti una diffusione più … Continua a leggere

Working Capital: Progetto di Telecom Italia

Storia È la metà degli anni Novanta. Due promettenti studenti di Stanford ricevono in prestito dal pro-rettore dell’Università un server  possa aiutarli a concretizzare un’idea a cui stavano lavorando da tempo. Dal punto di vista ingegneristico e matematico, la macchina sviluppa la capacità di calcolo necessaria a identificare un algoritmo che un ingegno italiano aveva precedentemente teorizzato. Dal punto di … Continua a leggere